Newsletter

Kibarè Newsletter luglio 2022

EDITORIALE

SCARICA LA NEWSLETTER (CLICCA QUI)

EDITORIALE

 

Cari amici,

Finalmente dopo due lunghi anni siamo riusciti ad organizzare in tranquillità e relativa sicurezza, la missione in Burkina Faso che, d’abitudine una o due volte l’anno abbiamo sempre realizzato. Questa missione, infatti, ci permette di mantenere un contatto stretto con i nostri partners locali e con i beneficiari dei nostri interventi, ma soprattutto ci permette di vivere nella realtà del Paese e di coglierne meglio le difficoltà, le criticità e le problematiche che, con i sentito dire o con le notizie che ci arrivano tramite i media, non sempre sono realisticamente evidenziate.

Trovate in questa newsletter un breve rapporto, corredato da fotografie, di quanto Kibarè, nonostante la pandemia, ha realizzato in loco e di ciò che si propone di fare per il prossimo anno per lavorare su progetti concreti che possano significativamente aiutare le categorie sociali più vulnerabili a tentare di riscattarsi da situazioni che, spesso, appaiono incancrenite in un’immobilità pericolosa.

Nonostante il colpo di stato che ha avuto luogo nel mese di febbraio di questo anno fosse finalizzato a dare il potere all’esercito con lo scopo di aumentare le misure di sicurezza e proteggere il Paese dai ripetuti attacchi terroristici, ad oggi la situazione non è cambiata e sarebbe stato utopico immaginare che in pochi mesi la giunta militare attualmente al governo, avrebbe potuto incidere con interventi forti su un problema che affligge il Paese ormai da anni.  Tra la fine di giugno e i primi di luglio hanno avuto luogo ben due attacchi a villaggi delle regioni del nord est con almeno una cinquantina di morti e parecchi feriti.

Come potrete leggere nel rapporto il Paese, in questo momento è ostaggio del terrorismo, dell’insufficienza alimentare e della carestia, e qualunque tipo di intervento mirato a sostenerne la popolazione è come manna dal cielo.  La presenza di Kibarè in Burkina Faso, pertanto, è oggi più che mai necessaria anche se gli interventi della nostra associazione non possono, ovviamente, essere risolutivi della condizione del Paese.

 

In questa newsletter vogliamo anche rendere conto, in modo trasparente, a tutti voi delle attività svolte dall’associazione nel 2021.  Lo facciamo pubblicando il rendiconto economico e la relazione delle attività che ci auguriamo vogliate leggere per essere più partecipi.

 

Se il Covid ce lo permetterà abbiamo in programma una seconda missione nel mese di novembre per intensificare il lavoro compartecipato nella messa in campo del nuovo progetto di cui parliamo nel rapporto e per inaugurare l’apertura della scuola primaria Bissongo che, con una nuova ala, va ad aggiungersi alla scuola materna realizzata nel 2021.

 

Le idee sono tante, le motivazioni sono forti, le energie in campo propositive.

Non perdertici di vista!

Olivia Piro     


Riempi il modulo qui sotto per iscriverti alla newsletter.

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER



INFORMATIVA EX ART. 13 GRDP
I tuoi dati saranno trattati in base alle nome vigenti in materia di privacy. I tuoi dati non vengono ceduti a terze parti.
(Leggi informativa sulla privacy)

TOP